Suoni dell’anima con Monica Cozzolino

Immersione nei bagni di gong

Bentornato, questa settimana voglio fare un’eccezione, dopo l’intervista al “soul maker” voglio darti il riscontro di un’anima “sound maker” al femminile.

Introduco subito Monica Cozzolino “counselor”, “sound maker” coach, “counselor del suono”.

Benvenuta Monica e grazie per aver risposto alla mia curiosità. Quanti termini che ti accompagnano counselor professionale, master PNL, master Gong e master Reiki in continua formazione. Introduco al lettore questa frase. 

“Non si può dare qualcosa a qualcuno se prima non la si possiede. Per avere amore nella vostra vita dovete iniziare a rispettarvi, apprezzarvi e prendervi cura di voi stessi. Quando sentirete di nutrire abbastanza amore per voi stessi, allora – e soltanto allora – sarete pronti a condividere il vostro amore e la vostra vita con qualcun altro” Masaru Emoto*

Buongiorno Fabiola e serena giornata anche a te lettore.

WhatsApp Image 2018-07-04 at 11.32.42 monica C

Una frase di Emoto nella quale mi sono ritrovata molto, che rappresenta il percorso fatto negli anni.

Un lavoro profondo dentro e con me per poi portare alle persone ciò che ho appreso e sperimentato, integrando diverse competenze acquisite che ora metto a disposizione di chi ha la necessità di essere accompagnato verso l’armonia di corpo, mente e anima.

Il lavoro più importante, quello personale. Monica potresti aiutare il lettore raccontando nello specifico cos’è il counseling, cosa fa un couselor e infine cosa sono i bagni di gong.

Certo, il Counseling è un’attività professionale che ha come obiettivo promuovere il ben-essere della persona. Infatti il Counselor, attraverso uno spazio di ascolto e di riflessione, esplorando le difficoltà, le varie fasi di transizione e cambiamento che si presentano nella vita, agevola la persona a rinforzare capacità di scelta o di cambiamento, a trasformare il momento di difficoltà in opportunità di evoluzione.

Il Counselor quindi agevola la persona a sviluppare il proprio potenziale e l’autonomia personale e professionale, ad individuare le risorse interne utili nella risoluzione dei problemi, portando così un miglioramento significativo nella qualità della vita.

Il bagno di gong è un’immersione totale nelle vibrazioni. Durante il Bagno armonico il corpo raggiunge uno stato di intenso rilassamento, le tensioni si allentano, il respiro si fa profondo e consapevole. Si percepisce uno stato di leggerezza e rigenerazione emozionale e corporea.

Gli effetti del “massaggio” con le vibrazioni del suono non riguardano però solo il piano fisico: porta grandi benefici alla mente e allo spirito.

WhatsApp Image 2018-07-04 at 11.32.44 bdi gong.jpeg

La scienza ha dimostrato che la musica, come forma organizzata di suoni, può influenzare direttamente, attraverso la sua vibrazione, l’umore, le onde cerebrali, il sistema nervoso e la chimica del corpo. Dato che nel nostro corpo è presente acqua nella misura del 70%, la vibrazione che il Gong  attraversa il nostro corpo e permette alla nostra acqua di entrare in risonanza con essa, innescando un processo di guarigione autonomo.

La vibrazione del suono del Gong, ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo.

Il Bagno di Vibrazioni Sonore è dunque un modo per prendersi cura del proprio corpo, della propria mente e della propria anima.

beach wave
Photo by George Keating on Pexels.com

“Il motivo per cui un’emozione produce un effetto su un determinato organo del corpo può essere spiegato dalle diverse lunghezze d’onda generate da ciascuna emozione” M. Emoto

Il trait-d’union del mio percorso di formazione è la vibrazione, il pensiero è vibrazione, il suono è vibrazione, noi siamo vibrazione.

Il nostro ben-essere dipende dalla nostra vibrazione.

Le parole che utilizziamo nel nostro quotidiano non sono solo strumenti per poter comunicare con gli altri, ma hanno anche un’altra importante funzione: contengono infatti l’elemento della vibrazione, che svolge un ruolo fondamentale.

I pensieri formulati e le parole pronunciare creano una determinata energia, una determinata vibrazione. L’acqua dentro al vostro corpo risponderà risuonando alla stessa frequenza. Portare questa consapevolezza permette al singolo di riprendersi la responsabilità e la guida della propria esistenza verso il benessere e l’armonia.

Tutto questo e molto altro riportato a un livello espanso è nello sviluppo del progetto Siamo Liberi: la via del Potere Infinito che sviluppo insieme a Paolo Angeri.

Spiega in che modo possiamo attivare il benessere fisico e mentale partendo dall’equilibrio armonico di un suono. Realmente potrebbe incidere positivamente sulla resa nella vita lavorativa quotidiana?

Si, Fabiola, grazie per questa preziosa domanda.

Il suono ha il potere di ripristinare il nostro equilibrio armonico, portando benessere nel nostro quotidiano.

Infatti, avendo il suono il potere di influenzare la chimica del nostro corpo, stimola la produzione di ormoni “buoni”, regolarizza il respiro e il battito cardiaco, rallenta il flusso dei pensieri disfunzionali.

I suoni migliorano la fisiologia, il metabolismo, le onde cerebrali.

Infatti se ascoltassimo per alcuni minuti il suono delle onde del mare, questo avrebbe il potere di indurre un profondo stato di rilassamento, in quanto le onde cerebrali si allineano alla frequenza delle onde del mare. Infatti il cervello tende naturalmente ad allineare le sue onde alla frequenza del suono che ascolta.

pexels-photo-58680

È corretto parlare di vibrazioni associandole ad un equilibrio di vita? Definisci cosa intendi per relazioni armoniche. Possiamo, in un certo senso, considerarle anche “ecologiche” dopo un’accurata pulizia?

Una “pulizia” vibrazionale consente di ripristinare l’equilibrio originario della persona, rendendola predisposta ad avere relazioni armoniche ed ecologiche.

“Se l’altra persona risuona o riesce a capire almeno in parte quello che sto cercando di dirle, allora il suo cuore si riscuoterà e la persona comincerà a vibrare; quando ciò accadrà, sarà pronta a ricevere amore a un livello profondo” M. Emoto

Come possiamo predisporci alla nostra pulizia interiore ottenendo dei miglioramenti fisici personali e come possiamo trattenere i benefici quando siamo sotto pressione? Direi che qui potrebbe entrare in gioco il tuo ruolo di counselor.

La nostra capacità di rimanere in presenza, credo sia la via per mantenere i benefici di qualsiasi tipo di lavoro per il raggiungimento del benessere, soprattutto quando siamo sotto pressione. Prendersi del tempo e esporsi al sole sono i rimedi naturali per ridurre il cortisolo e ripristinare gli equilibri “originali”.

Quali sono le figure complementari alla tua professione che danno per la maggiore fluidità e armonia al tuo lavoro?

In questo momento la collaborazione con Paolo Angeri, l’integrazione di competenze e conoscenze mi permette di fare una riflessione: lavorare in team consente alla persona che decide di ripristinare l’armonia di ottenere risultati ad ampio spettro e duraturi nel tempo.

Perfetto Monica, le collaborazioni sono sempre in divenire e possono essere dei mezzi per coinvolgere più professionisti di diversi settori. Tu utilizzi fisicamente degli strumenti per produrre suoni. Spiega cosa ne pensi di tutti quegli strumenti e/o supporti tecnologici che possono essere d’aiuto per ottenere lo stesso stato di benessere naturale.

Certo Fabiola, gli strumenti musicali come gli strumenti tecnologici sono supporti validi, se adeguati, ecologici e personalizzati. Credo che tutti i supporti siano funzionali e utili  purché portino la persona alla consapevolezza e all’assunzione di responsabilità necessari per qualsiasi tipo di crescita ed evoluzione.

Come noi operatori olistici possiamo fornire un supporto valido, come possiamo stimolare i recettori presenti in ognuno di noi in modo che il suono fluisca nel nostro corpo in modo armonico raggiungendo tutte le parti del corpo?

Il corpo è perfetto, è dotato di un sintonizzatore naturale, si allinea in automatico sulle frequenze di benessere. Inoltre è bene prima di un bagno di gong e nei giorni successivi, idratare molto il corpo.

L’acqua è un conduttore naturale, essendo il nostro corpo composto da acqua al 70% l’esposizione a determinate frequenze benefiche, informano l’acqua, e ripristinano uno stato di armonia naturale. Il suono ha il potere di influenzare gli ormoni prodotti dall’organismo dando l’input di secernere serotonina e endorfine nell’organismo, molecole che favoriscono il buonumore.

“L’acqua esposta alla musica per soli trenta minuti formerà cristalli che rispecchiano quella musica, la musica crea e diffonde una quantità di vibrazioni ben più alta di quella prodotta dalla scrittura” M. Emoto

art-back-light-ball-326108

Raccontaci del progetto “Siamo Liberi”

Siamo Liberi è un progetto che conduco con Paolo Angeri, Formatore, Coach, counselor ABC, Soul Maker.

E’ uno spazio Protetto, uno spazio Sacro dove si lavora sia con il singolo che con il gruppo. Un progetto in cui crediamo molto e investiamo risorse, energia e ricerca. Uno spazio dove sperimentiamo e riaccediamo alla nostra parte più intuitiva, vera, dove ricordare che abbiamo il Potere di cambiare e di creare la nostra realtà in maniera consapevole e armoniosa. Dove lavoriamo attraverso percorsi individuali, coaching, counseling, rituali sonori e di gruppo, seminari residenziali, conferenze.

Vogliamo lasciare un consiglio pratico a chi ci ha dedicato la sua attenzione per un assaggio o una piena immersione nei bagni di gong?

Certo con piacere.

Un consiglio pratico e veloce.

Per un minuto più volte al giorno prestare attenzione a se stessi: cosa proviamo, cosa sentiamo, come stiamo, per farlo diventare un’abitudine e imparare, naturalmente, a stare in presenza.

“Tutta la natura sussurra i suoi segreti a noi attraverso i suoi suoni. I suoni che erano precedentemente incomprensibili alla nostra anima, ora si trasformano nella lingua espressiva della natura” Rudolf Steiner

art mare pexels-photo-129459

Come possiamo riconoscere e, in un certo senso, ritagliare e ritrovare lo spazio che tu definisci Sacro per risuonare con la nostra anima in modo naturale? Trovi giusto porre confini per delimitare tale spazio?

Lo stato di presenza costante, il risuonare alla vibrazione del cuore, questo è lo spazio sacro. Uno spazio che non ha confini, non ha limitazioni ma è indefinito, illimitato…

Una curiosità o, forse, una domanda scomoda: la tua anima risuona armonicamente al femminile, al maschile oppure è un equilibrio tra le due?

L’equilibrio tra le due energie maschile e femminile permettono all’anima di risuonare armonicamente.

Grazie, grazie, grazie.

WhatsApp Image 2018-07-04 at 11.32.43 monica grazie.jpeg

Caro lettore io e Monica ti salutiamo così:

immerse nell’ascolto del suono di un bagno gong, osservando le meravigliose forme create dai cristalli d’acqua, tutti diversi gli uni dagli altri, come le persone, le emozioni e gli stati d’animo.

art-blur-close-up-813871.jpg

*Masaru Emoto è stato uno scienziato giapponese che ha dimostrato la capacità dell’acqua di rispondere agli stimoli figurativi esterni mettendo a punto una tecnica che ha consentito di scoprire e di ammirare i molteplici segni del linguaggio figurativo con cui l’acqua risponde agli stimoli esterni. Attraverso tale tecnica è possibile fotografare i cristalli ottenuti dal congelamento di acqua sottoposta alle vibrazioni non solo di parole o brani musicali, ma anche di pensieri e stati d’animo. L’acqua è infatti in grado di registrare la vibrazione di una energia estremamente sottile, definita nella cultura giapponese Hado “cresta dell’onda”.

*******

Spazio di approfondimento del progetto Fa.Re. sui professionisti del benessere.

Intervista al counselor #6

Prova a fare qui sotto la tua domanda §comoda e chiedi un consiglio personalizzato, Monica Cozzolino ed io saremo felici di risponderti

Eccoti le informazioni di contatto di Monica Cozzolino

Email: monicamt.cozzolino@gmail.com

Mobile: +39 333 21 58 254

Linkedin profile: https://www.linkedin.com/in/monicacozzolino/

*******

Hai già letto le ultime interviste ai professionisti del benessere?

Intervista al coach #1 Anna Paola Mastria – La domanda §comoda

Intervista al coach #2 Angela Santi – Quattro vite per Angela Santi

Intervista al farmacista #3 Laura Breseghello – Dott.ssa L. B. farmacista al naturale

Intervista al coach #4 Gabriele Salvini – Viaggio dell’inedito con Gabriele Salvini

Intervista al coach #5 Paolo Angeri – Soul & Paolo Angeri

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.